Malabotta, Argimusco e San Piero Patti, agosto 2020

Breve passeggiata nel bosco di Malabotta e poi l’Altopiano dell’Argimusco ad ammirare i “monumenti megalitici”, per i quali non esistono riferimenti di presenze umane nella zona e per questo si ritiene che i megaliti siano opera del vento, sebbene la tradizione popolare attribuisca le loro forme ad un antico intervento umano. Sono comunque molto suggestivi.
Siamo arrivati tardi a San Piero Patti, le chiese erano chiuse, ma abbiamo ammirato la fontana di San Vito classico esempio di barocco siciliano. La Fontana del Tocco, eretta all’ombra del campanile della Chiesa di Santa Maria, non è per ora visibile perché avvolta dai ponteggi di un restauro in corso.